Creazione di un Gig (parte prima)

Come guadagnare creando un Gig su GigItOn Italia (parte prima)

Per poter offrire il Tuo primo servizio e’ necessario innanzitutto che Tu abbia acceduto al Tuo account
Fai clic qui per loggarti oppure, se non sei ancora iscritto qui per un account gratuito.
A questo punto, fai clic sul pulsante “Vendi” in alto a destra.


Verrà visualizzata la pagina di creazione del gig intitolata Posta nuovo Gig:

Come Creare un Gig su GigItOn

 

Inserite i valori dei campi richiesti:

Titolo Lavoro:

Il titolo del Tuo Gig è molto importante, questo verrà visualizzato nei risultati di ricerca e come titolo della pagina relativa al Gig.
Utilizza un titolo che descriva in modo sintetico e preciso il servizio offerto e soprattutto che contenga le parole chiave che i potenziali acquirenti potrebbero inserire nelle chiavi di ricerca.
Un buon metodo per trovare un ottimo titolo è proprio quello di mettersi nei panni di un acquirente e cercare il servizio da Voi offerto: quali chiavi di ricerca inseriresti? Identificale con cura e cerca di inserirle nel Titolo del Tuo Gig.

Prezzo Lavoro

Inserisci il prezzo del Tuo Gig in euro. La definizione del prezzo deve essere fatta considerando vari fattori, di seguito i piu’ rilevanti:

1) Competitivita’: gli utenti  GigItOn sono alla ricerca di servizi di alta qualita’ a prezzi competitivi, dovrai quindi definire un prezzo competitivo rispetto alla concorrenza.

2) Mercato di riferimento: cerca di definire sempre un profilo del Tuo acquirente e cerca di dedurre quanto questi sarebbe in media disposto a spendere per il Tuo servizio, se Il tuo prodotto non e’ strettamente necessario, ragiona sulle soglie psicologiche: per capire il meccanismo prova a pensare a quando sei in un supermercato e vedi un articolo in offerta, che magari Ti piace, ma che non Ti e’ strettamente necessario o di cui non avevi preventivato l’acquisto (ad esempio dei cioccolatini o un articolo di oggettistica), qual’e’ la soglia di prezzo psicologica sotto la quale saresti disposto a comprare l’articolo ? Se invece il Tuo servizio e’ qualcosa di indispensabile all’acquirente o che produce un risultato concreto quantificabile, allora dovrai cercare di capire quanto cio’ che offri vale per il Tuo acquirente ed allo stesso tempo confrontarti con eventuali concorrenti che offrono la stessa soluzione: qualora la Tua offerta fosse unica e valesse molto per l’acquirente potrai impostare prezzi molto alti.

3) Tempo
: altro importante fattore e’ rappresentato dal tempo che impiegherai a compiere il lavoro, prediligi prezzi piu’ competitivi per lavori che richiedono poco del Tuo tempo in modo da aumentare il numero di potenziali ordini e far crescere la Tua reputazione proporzionalmente, innescando cosi’ una spirale positiva.  Se ad esempio il Tuo Gig consiste in un prodotto elettronico i cui costi sono gia’ stati coperti (ad esempio un ebook o una tecnica di allenamento), il nostro consiglio e’ di tenere un prezzo competitivo e puntare alla quantita’.

4) Differenziazione
: ricordati che potrai ofrire servizi aggiuntivi relativi ad una gig: definendo un prezzo base molto competitivo e puntando ad aumentare i guadagni piu’ alti con i servizi aggiuntivi opererai una differenziazione: andrai cioe’ ad offrire lo stesso servizio sia ad utenti meno propensi a spendere (che, tieni presente,  sono sempre la maggioranza in una piattaforma aperta a tutti come GigItOn) che a quelli che cercano il top e non badano a spese.

5) Non svendere subito
: una buona regola relativa  alla definizione dei prezzi delle merci e’ quella che recita che ad abbassare un prezzo si fa sempre in tempo, ad alzarlo invece potrebbe risultare molto complicato: nel secondo caso, infatti e’ molto facile incorrere nel mancontento e nelle lamentele della clientela abituatasi al prezzo inferiore. E’ quindi buona norma non partire mai con un prezzo di partenza troppo basso di cui ci si potrebbe poi pentire.

Categoria del Gig

Seleziona la categoria e la sotttocategoria del Gig tra quelle predefinite da GigItOn, cercando di essere il piu’ preciso possibile, prova in ogni caso a fare esperimenti cambiando categoria e tenendo traccia di quelle che Ti portano maggiori riscontri.

Descrizione

In questo campo cerca di descrivere il piu’ esaustivamente possibile il Tuo gig: sii diretto e sintetico e poni l’accento sui vantaggi offerti rispetto ai Tuoi concorrenti. Cerca di apparire come unico e inarrivabile, elencando tutti i vantaggi che faranno apparire il Tuo Gig cosi’ speciale da non essere neanche lontanamente paragonabile alla concorrenza.
Un buon metodo e’ quello di cominciare la descrizione con una domanda retorica la cui risposta sia, a scelta:

  • SI 
  • SI, LO VOGLIO 
  • SI, QUESTO E’ ESATTAMENTE IL MIO PROBLEMA

queste domande retoriche sono in grado di catturare immediatamente l’attenzione del Tuo prospect (potenziale acquirente), prosegui poi esponendo la soluzione: il Tuo Gig appunto.Ad esempio, per un Gig relativo a Web marketing potresti pensare a frasi tipo: Ti piacerebbe aumentare il Tuo traffico web senza alcuno sforzo ?  oppure Vuoi aumentare le Tue vendite? oppure Vuoi ottenere la massima visibilita’ per il Tuo sito? ma anche Non riesci a raggiungere i Tuoi utenti?   Ricordati di essere preciso e di inserire una descrizione completa del Gig specificando molto chiaramente incosa consiste il Tuo servizio ed il prodotto/servizio che andrai a realizzare dopo l’ordine.

Istruzioni per l’acquirente

Questa sezione e’ importante in quanto conterra’ tutte le istruzioni che lacquirente dovra’ seguire subito dopo l’ordine per metterti in grado di cominciare a lavorare. Cerca di essere piu’ specifico possibile preferibilmente utilizzando liste puntate e numerate contenenti gli elementi richiesti uno ad uno (files, account, nomi, immagini, testi, indirizzi web etc), metti bene in chiaro che senza gli elementi richiesti non potrai cominciare a lavorare. Ovviamente e’ disponibile un sistema di messagistica per rimanere in contatto con l’acuirente ma e’ di gran lunga prefereribile minimizzare i tempi morti di attesa che la messaggistica porta inevitabilmente con sé.

Luogo del Gig

Indica la citta’ dove il Gig verra’ fisicamente eseguito, questo campo e’ imporantenel caso in cui il Gig dipenda in qualche modo dal luogo in cui viene eseguito, come ad esempio nel caso in cui sia prevista una spedizione o un’interazione con l’acquirente. In caso di servizi via internet con consegna elettronica questa informazione e’ poco rilevante.

….Continua con la lettura della seconda parte.

 



Condividi con:

Lascia un commento